sabato 12 aprile 2014

Lavoretti di Pasqua per i più piccoli


Anche a casa della maggiolina fervono i preparativi per la Pasqua, e io e la mia topolina ci siamo messe all'opera con due lavoretti facili facili...non saranno certo dei capolavori, ma il bello sta nel fatto che sono quasi tutta opera di Clara...sono una di quelle che crede che "meglio un lavoretto sgangherato ma fatto dalle piccole manine, che uno perfetto , ma al quale le piccole manine hanno partecipato poco...". 


Cominciamo dalle colombine
Cosa occorre:
- cartoncino colorato
- forbici
- pennello
- colla vinilica
- pasta, riso, lenticchie
- macchina perforatrice (quella che fa i buchi!)
- nastro colorato

L'unica cosa che ho fatto, è stata quella di preparare e ritagliare 3 sagome a forma di colombella...la mia topolina ha poi passato la colla nei punti delineati da me e ci ha appiccicato pasta, riso e lenticchie. Poi abbiamo praticato un foro su ogni colombella e Clara ci ha infilato il nastro per poterla appendere. Possiamo proporre questo lavoretto già ad un bambino di 18 mesi, che naturalmente dovrà essere aiutato nello spalmare la colla e bisognerà fare attenzione che non metta la pasta in bocca!!! le colombelle possono essere proposte fino ai 4 anni, basterà disegnare la sagoma e sarà il bambino che provvederà a tagliarla, a decorare la colombella e quindi a svolgere il lavoro in assoluta autonomia.

Per le uova colorate:
Cosa occorre:
- sagoma di un uovo ricavata da cartone pressato (per usarla come modello)
- carta colorata
- colori (pennarelli o tempere)
- bastoncini da spiedino
- colla stick


Come prima cosa ho preparato un "modello" di uovo che ho usato per disegnare tante sagome di uova (due per ogni bastoncino); io ho usato della carta adesiva, quindi quando è arrivato il momento di incollare due sagome fra loro, la mia topolina si è limitata ad aprire ogni sagoma come fosse una figurina e ad appiccicarle fra loro; oppure potete usare della carta semplice e poi arrivato il momento di incollare fra loro le due sagome, userete la colla. Ma facciamo un passo indietro....ho tagliato le sagome delle uova e le ho date a Clara, che ha cominciato a dipingerle con tecniche diverse: usando un bastoncino come "pennello" per fare i pois, usando degli acquerelli con lo stick, dipingendo col pennello.

Quindi ha incollato fra loro le sagome delle uova, aiutata da me che nel frattempo interponevo fra queste un bastoncino. Potete proporre questo lavoretto a partire dai 18 mesi (permettendo al bambino di dipingere con le mani) fino a 4 anni (età in cui il lavoretto sarà eseguito in completa autonomia).

Buon lavoro e ....

Con questo post partecipo a:

Linky Party C'e' Crisi


23 commenti:

  1. Che bellissimi lavori ha fatto la tua topolina! :D

    RispondiElimina
  2. Ma che belli! Li propongo alla mia piccola e li useremo come segnaposto per il pranzo di Pasqua! Grazie per la splendida e facile idea! Baci e buona domenica ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie pinkg noi ne abbiamo fatti tre per tipo per regalarli alle nonne e alla nonna bis!!!:*

      Elimina
  3. Sai mia cara che mi hai ricordato che siamo vicini alla Pasqua...
    Io potrei inventare ovetti per conservare l'aumento delle mie medicine..
    Che ne dici, cosa mi consigli?
    Bacionissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Menomale che sdrammatizzi!ti abbraccio!!!

      Elimina
  4. Che belli questi lavoretti!
    Sono d'accordissimo anch'io, è molto meglio che si vedano le piccole e grandi imperfezioni opera delle piccole manine, piuttosto che ricevere dei doni in cui è fin troppo evidente la mano degli adulti.... come a volte capita nei lavoretti fatti a scuola.
    Buona domenica! =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che nei lavoretti fatti a scuola c'è poco di fatto dai bambini. ..mia figlia l'anno scorso a fine anno portò a casa un faldone di lavoretti che candidamente mi disse essere opera delle maestre^~^'...

      Elimina
  5. bellissimi e coloratissimi!!

    RispondiElimina
  6. Quanto sei brava! Io non ho alcun talento artistico e non so fare niente con le mani. Ammiro le persone come te che hanno creatività.
    www.saucysiciliana.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca, per me lavorare con le mani è una passione! avevo pochi anni e già ero una patita di art attack!!!;)

      Elimina
  7. Ciao complimenti per il tuo blog e per gli spunti interessanti ed originali che proponi!Da oggi anche io mi aggiungo ai tuoi follower con molto piacere!

    RispondiElimina
  8. le uova sono meravigliose! e a proposito delle cose imperfette fatte dai bambini, c'è un mio amico che mi fa ridere perchè quando vede 1 disegno dei miei figli dice se non si sapesse che è fatto da un bambino, tutti direbbero che è fatto da un artista, questo per dire che è proprio la vera arte a non essere perfetta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto! la verità è che davvero per me quello che fa mia figlia è un'opera d'arte, come ogni mamma prova questo nei confronti dei lavoretti/disegni/esperimenti dei propri figli!!!;)

      Elimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Brave!
    Belli e fatti assieme! Sono d'accordo con te: quella è la cosa più importante!
    E ti assicuro, che il risultato è veramente bello!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava Maria..le cose fatte insieme, poi, sono sempre le più cariche di significato!

      Elimina
  11. E' bellissimo fare le cose insieme!! Brave!!!

    RispondiElimina